San Marino, la piccola Repubblica ricca di storia e di mistero

La piccola Repubblica di San Marino, che si trova a confine fra l’Emilia-Romagna e le Marche, a pochi passi dalla Riviera Romagnola, è sempre più meta di tantissimi viaggi d’istruzione. Terzo stato più piccolo di Europa, il quinto del pianeta, San Marino misura appena 61 chilometri quadrati di superficie, con poco più di 30 mila abitanti. La piccola Repubblica è uno degli stati più antichi del mondo, che risale al 301, anno in cui il santo Marino sul Monte Titano creò questa piccola comunità cristiana.

La Rocca o Guaita (Prima Torre)

La Repubblica di San Marino ha tre rocche che dominano la città. La Prima Torre, la principale, detta anche La Rocca o Guaita, risale all’XI secolo. È senza dubbio tra i monumenti principali e più amati dai sammarinesi. Costruita con pietra grezza è circondata da due cinte murarie e da questa altezza è possibile godere di una vista straordinaria su tutta la città.

Cesta o Fratta (Seconda Torre)

La Seconda Torre, detta Cesta o Fratta, presenta delle splendide mura merlate, che risalgono al medioevo. Sorge sulla vetta del Monte Titano, il punto più alto della Repubblica di San Marino. Al suo interno ospita il Museo delle Armi Antiche di San Marino, un’armeria che raccoglie oltre 700 armi di varie epoche.

Terza Torre (Montale)

La Terza Torre detta Montale ha una pianta pentagonale. Completata nella seconda metà del Quattrocento, è la più piccola delle tre presenti sul territorio sammarinese, e in passato ospitava una prigione. Oggi non è visitabile nella parte interna, ma è possibile comunque arrivare fin sotto per ammirare le sue splendide mura.

Centro Storico

Il centro storico della città di San Marino, è il cuore pulsante della Repubblica. Sarà molto bello passeggiare tra le case in stile medievale, con i tantissimi negozi che presentano anche opere di artigianato. I turisti si lasciano andare allo shopping sfrenato, visto che molti prodotti presentano un costo inferiore, avendo una tassazione diversa rispetto all’Italia, all’interno di questo territorio.

Piazza della Libertà e Palazzo Pubblico

Piazza della Libertà si affacciano sui maggiori edifici di San Marino, e fra questi c’è il Palazzo Pubblico, costruito in pietra arenaria. Questo palazzo ricorda nella sua forma un po’ quella di Palazzo Vecchio a Firenze. Costruito alla fine dell’Ottocento, presenta sopra le arcate del portico gli stemmi dei Castelli dell’antica Repubblica: Serravalle, Fiorentino, Faetano e Montegiardino. Il Palazzo è sede di tantissime cerimonie ufficiali, ed è sede dei principali organi di governo della Repubblica, fra cui i capitani reggenti. Accanto al Palazzo c’è uno dei simboli di San Marino, la Statua della Libertà, realizzata in marmo bianco di Carrara.

Basilica di San Marino

La Basilica di San Marino è la principale struttura religiosa del territorio. L’edificio risale all’Ottocento, sulla pianta di una piccola chiesa dedicata al Santo Patrono, già presente nel VI secolo. Secondo la leggenda San Marino era uno scalpellino arrivato dalla Dalmazia, rifugiatosi sul Monte Titano, in una grotta, per sfuggire alle persecuzioni dei romani. Il fondatore della città, sempre secondo la leggenda avrebbe detto, prima di morire, un motto poi diventato celebre: “Relinquo vos liberos ab utroque homine”. Tradotto significa: “Vi lascio liberi da entrambi gli uomini”. Si tratta del Papa e l’Imperatore, ed è proprio allora che diede vita all’indipendenza del piccolo Stato.

Share this article

Leave a comment